Riavvio del sistema immunitario: Trapianto di cellule staminali nella sclerosi multipla con una procedura sperimentale

Spegnere completamente il sistema immunitario di paziente affetti da Sclerosi Multipla per poi riavviarlo potrebbe aprire una nuova strada per la terapia della SM. Scienziati degli Stadi Uniti hanno riscontrato questa tesi durante uno studio di fase II con 24 pazienti, la tesi. dovrà essere comunque esaminata ancora in studio più ampi.

Questo approccio di ricerca è un ulteriore componente nel contesto della ricerca sulle cellule staminali che adesso dovrà essere confermata in ulteriori studi.

Il metodo terapeutico radicale ha mostrato al gruppo di scienziati di Denver un successo a lungo termine. Il 69 per cento degli partecipanti mostra, dopo un periodo di cinque anni di chemioterapia ad alta dose con seguente trapianto di cellule staminali una remissione a lungo termine.

Per la maggior parte dei pazienti la SM si è stabilizzata senza l’assunzione di altri farmaci, alcuni hanno anche mostrato un miglioramento nella mobilità e in altri sintomi fisici. Tanti pazienti comunque durante la chemioterapia soffrivano di effetti collaterali. Tuttavia questa terapia è un intervento molto invasivo che di sicuro non è adatta a tutti i pazienti affetti da SM.

empty